Icona RSS Icona-facebook Icona-twitter Follow Me on Pinterest Follow Me on Vimeo

13 ottobre 2015

Inverter 12V-230V 400W Bestek

 

Chi ha intenzione di acquistare un prodotto del genere sa cosa cerca, naturalmente, ma è
doveroso precisare che questo inverter non è in grado di alimentare una batteria di automobile per la in moto, come i cavetti in foto potrebbero lasciar pensare. Fatta questa breve ma doverosa precisazione, lascio spazio alla descrizione di quanto arrivatomi a casa, ed alle numerose qualità del prodotto.


Personalmente ho ordinato la versione da 400 W, ed è a quella che fanno riferimento le foto: nella confezione sono inclusi quindi, oltre all'inverter, un cavo di alimentazione dalla presa accendisigari da 12 V e due cavi per l'alimentazione diretta dalla batteria dell'automobile. 


Questa differenziazione è funzione della potenza di cui si ha bisogno, entro i 150 W è sufficiente la porta da 12 V, al di sopra dei 150 W e fino alla potenza massima di 400 W è necessario collegare l'inverter direttamente ai due poli della batteria dell'automobile, per evitare rischiosi sovraccarichi degli esili fili che vanno all'accendisigari.


Il prodotto dà un'immediata sensazione di solidità: è realizzato in alluminio e buona plastica, è pesante circa 650 g e sulla base ha quattro recessi che permettono di installarlo in maniera permanente in auto o in camper, anche se gode di ottima stabilità.


Per quanto riguarda le specifiche tecniche si tratta di un inverter che dalla nostra DC 12 V offre due tipi di uscite: una presa, di tipo Schuko, a 230 V in sinusoidale, praticamente come quelle di casa, con tutte le innumerevoli applicazioni del caso, e quattro porte USB a 5 V DC, suddivise in due da 2.4 A (tablet & co.), una da 1 A (la maggioranza degli smartphone) e una smart da 0 a 2.4 A (un po' per tutto).


Completano le caratteristiche uno switch on/off, un led di stato (verde = funzionamento regolare, rosso = sovraccarico/corto), e due fusibili di protezione per 30 A e 32 V. Una puntualizzazione, i due dadi di serraggio dei morsetti di alimentazione arrivano dalla Casa madre molto ben stretti (almeno nell'esemplare che ho avuto), per sbloccarli basta una chiave da 17, dopodiché scorreranno anche a mano, l'importante è ricordarsi di serrarli nuovamente con cura durante l'utilizzo.


Le istruzioni allegate sono in Italiano e redatte in maniera chiara ed esaustiva, quindi complimenti alla Bestek; il prezzo è assolutamente fuori scala rispetto al mercato al dettaglio, dove un prodotto analogo, senza le porte USB, in zona è venduto ad almeno il 50% in più.


Queste caratteristiche rendono questo inverter un must per automobilisti e camperisti che debbano far uso di dispositivi elettrici fuori casa, o per chi volesse anche solo poter alimentare il notebook durante lunghi viaggi.